Cronaca

Omicidio Domenico Rigante: il 16 aprile l'udienza preliminare per i Ciarelli

Massimo Ciarelli e gli altri suoi cugini responsabili del delitto Rigante, avvenuto la sera del primo maggio, compariranno davanti al Gup del Tribunale di Pescara il prossimo 16 aprile. Sono accusati di omicidio

Il 16 aprile sarà il giorno dell'udienza preliminare per il delitto di Domenico Rigante, l'ultras pescarese ucciso in via Polacchi la sera del 1 maggio scorso.

Rigante fu ucciso da Massimo Ciarelli, che sparò il colpo fatale. Assieme a lui erano presenti il nipote Domenico ed i cugini Luigi, Antonio ed Angelo per una spedizione punitiva a causa di una rissa scoppiata pochi giorni prima a Pescara Vecchia.

L'accusa è di omicidio volontario premeditato e porto abusivo d'arma (mai recuperata dagli inquirenti). Gli avvocati dei Ciarelli hanno chiesto il rito abbreviato, mentre la Procura il giudizio immediato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Domenico Rigante: il 16 aprile l'udienza preliminare per i Ciarelli

IlPescara è in caricamento