Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca Rosciano

Omicidio 16enne, il sindaco di Rosciano: "Christopher era pronto a rialzarsi, nonostante le difficoltà"

Il primo cittadino di Rosciano ha annullato tutte le feste in paese. Il lutto cittadino sarà proclamato nel giorno dei funerali.

«Un passato difficile e qualche errore per cui stava scontando la sua pena. Tuttavia era un bravo ragazzo, quasi sempre gioioso, molto dolce. Negli ultimi tempi si era costruito una sorta di corazza, come spesso capita agli adolescenti. Provava a fare il duro, ma era solo un ragazzo pronto a rialzarsi». Simone Palozzo, sindaco di Rosciano, parla così di Thomas Christopher Luciani, il 16enne ucciso con 25 coltellate da due coetanei. Nel paese in provincia di Pescara, dove il ragazzo viveva con la nonna dall’età di tre anni, sono state annullate tutte le iniziative previste per i festeggiamenti di Villa San Giovanni, frazione di Rosciano. Nel giorno dei funerali, ancora da stabilire, sarà proclamato il lutto cittadino.

Da dicembre 2023 Christopher si trovava in una comunità di recupero del Molise, per scontare una pena detentiva per piccoli reati legati allo spaccio di sostanze stupefacenti. «I servizi sociali del comune lo seguivano da quando era stato affidato alla nonna, una donna eccezionale, che ora chiede la massima riservatezza. Un’infanzia complicata per via dell’abbandono da parte dei genitori, ma i problemi sono cominciati solo alle scuole superiori», precisa il sindaco, profondamento dispiaciuto per quanto accaduto. «L’incontro con persone poco raccomandabili, l’ingenuità e la fragilità che lo hanno portato a commettere degli errori. Non era, però, un cattivo ragazzo. Mai nessuno avrebbe immaginato un epilogo del genere. Aveva la vita davanti e il tempo per costruirsi un futuro migliore, ma qualcuno glielo ha impedito». Venerdì, due giorni prima di essere ammazzato in un angolo nascosto del parco Baden Powell, Christopher si era allontanato dalla comunità. 

«Al momento cerchiamo di restare vicini alla nonna, una donna speciale, che ha sempre lottato per il nipote», conclude il sindaco Palozzo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio 16enne, il sindaco di Rosciano: "Christopher era pronto a rialzarsi, nonostante le difficoltà"
IlPescara è in caricamento