rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca Spoltore

Omicidio Alessandro Neri, chiesa e piazzale gremiti per l'ultimo saluto

Nonostante il feretro non fosse presente alla funzione, centinaia di persone hanno affollato la chiesa di Villa Raspa ed il piazzale adiacente. La madre: "Aiutatemi a scoprire chi l'ha ucciso"

"Aiutatemi a trovare l'assassino di Alessandro". Un grido di dolore della madre Laura, deciso ma senza voglia di vendetta ma solo di giustizia, ha spezzato il silenzio dopo la messa per dare l'ultimo saluto ad Alessandro Neri, il 29enne di Spoltore ucciso con due colpi di pistola il 5 marzo scorso e trovato cadavere l'8 marzo in un fosso a San Silvestro.

VIDEO | L'ULTIMO SALUTO AD ALESSANDRO

Centinaia di persone hanno affollato la chiesa di San Camillo a Villa Raspa ed il piazzale adiacenteper la funzione in ricordo del ragazzo, nonostante il feretro non fosse presente alla messa. Tanti gli amici pescaresi, gil ultras del Pescara Calcio squadra da sempre tifata con passione da Alessandro, ed ancora una nutrita rappresentanza della comunità venezuelana hapartecipato al funerale celebrato da Don Cristiano. Il parroco, che conosce bene la famiglia Neri, ha parlato di un "vuoto dal quale non si può fuggire, ma che si può abitare e riempire con la forza di volontà e la fede di ognuno, per iniziare a riempirlo con il ricordo e la speranza".

FUNERALI ALESSANDRO NERI

All'inizio della funzione, un coro Gospel di Pescara per volere della madre ha intonato un canto religioso, mentre alla fine della messa sono stati fatti volare palloncini bianchi ed azzurri. I tifosi biancazzurri ed amici di Alessandro lo hanno voluto poi ricordare accendendo diversi bengala fumogeni colorati e con un momento di cordoglio in una piccola piazzetta adiacente la chiesa.

VIDEO| I TIFOSI SALUTANO ALESSANDRO

La madre Laura Lamaletto alla fine della cerimonia si è rivolta ai presenti ed ai giornalisti chiedendo verità e giustizia, non vendetta.

"Noi vogliamo sapere solo la verità, Ale riposa in pace ma non fate scendere silenzio e buio delle tenebre. E non piangete, ridete come avrebbe voluto mio figlio"

Un lungo applauso e tante lacrime hanno infine accolto l'immagine di Alessandro portata fuori dalla chiesa per un'ultima preghiera e benedizione da parte del parroco.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Alessandro Neri, chiesa e piazzale gremiti per l'ultimo saluto

IlPescara è in caricamento