menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Donne vittime di omicidio, in Abruzzo un solo caso nel 2019

La nostra regione si posiziona all'ultimo posto della triste classifica degli omicidi di cui sono rimaste vittime le donne nel 2019

In Abruzzo, nel 2019, si è verificato un solo caso di omicidio in cui è rimasta vittima una donna.
È quanto emerge dal rapporto sugli omicidi del servizio analisi criminale, diretto da Stefano Delfini, che fa parte della direzione centrale della polizia criminale, ufficio interforze del Viminale, guidato dal prefetto Vittorio Rizzi, come riferisce l'Adnkronos.

Delle donne vittime di omicidio nel 2019 la maggior parte è stata uccisa in Lombardia (18), di queste 16 in ambito familiare o affettivo e 2 da partner ed ex partner. Seguono l'Emilia Romagna (14) e il Lazio (12). Le regioni in cui non sono stati registrati omicidi di genere femminile sono la Basilicata, il Friuli Venezia Giulia, il Molise e la Valle d'Aosta. Nel 2020, anno in cui sono state uccise 112 donne, la Lombardia continua a mantenere il primato con 21 omicidi, 17 commessi in ambito familiare o affettivo e 10 da partner ed ex partner.

Segue il Piemonte con 16 donne tutte uccise in ambito familiare o affettivo, 12 delle quali per mano di partner ed ex partner. Le regioni con meno episodi delittuosi risultano il Friuli Venezia Giulia e l'Abruzzo, rispettivamente con 2 e un solo omicidio, mentre non si registra alcun delitto in Basilicata, Molise, Umbria e Valle d'Aosta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zone rosse in Abruzzo, chi entra e chi esce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento