Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Ombrina Mare, Pescara vuole la manifestazione del 24 maggio

Il consiglio comunale ha approvato l'adesione all'evento e la città si candida ad accoglierlo. Pescara è fra le prime città a compiere questo importante passo

Il consiglio comunale ha approvato a larga maggioranza l’ordine del giorno illustrato dal consigliere Piero Giampietro (Pd) che invita sindaco e giunta a formalizzare l’adesione della città di Pescara alla manifestazione indetta da associazioni e comitati contro le piattaforme petrolifere al largo della costa abruzzese, e che si terrà il 24 maggio. L’ordine del giorno candida la città a ospitare la manifestazione stessa.

“Pescara è fra le prime città a compiere questo passo, e siamo certi che altri Comuni faranno lo stesso – spiega Giampietro – perché sono in gioco il presente ed il futuro dei nostri territori e delle nostre economie. Dietro questa decisione non c’è la paura dei cambiamenti né la volontà di dire di “no” a tutto: c’è invece una opposizione ragionata a progetti che non danno garanzie di sicurezza ambientale, di occupazione, di redditività, e che mettono a rischio il percorso che porta ai parchi costieri del Cerrano e della Costa Teatina, per i quali Pescara è la candidata naturale a fungere da polo economico ed attrattivo in chiave turistica”.

Già nell'aprile 2013 la nostra città ospitò una grande manifestazione per dire no a Ombrina Mare e alle trivelle in Adriatico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ombrina Mare, Pescara vuole la manifestazione del 24 maggio

IlPescara è in caricamento