rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Cronaca

Ombrina Mare, l'assessore Sulpizio: "Non molleremo"

L'assessore Sulpizio ha partecipato ieri alla mobilitazione in programma a Roma per la questione Ombrina Mare, con il Ministero che ha deciso di concedere l'autorizzazione alle trivellazioni davanti alle coste abruzzesi

Ha partecipato anche l'assessore Sulpizio come delegato del Comune alla mobilitazione degli amministratori locali e degli ambientalisti che si è tenuta a Roma per dire no al progetto Ombrina a largo delle coste abruzzesi.

Il Ministero ha deciso di non tenere conto delle leggi regionali promulgate a tutela del parco della Costa Teatina, ed ha dato il via libera al progetto di trivellazione.

Anche il Comune di Pescara, lo ricordiamo, si era schierato contro il progetto

"Abbiamo cercato di far passare il fatto che questo elemento ha modificato lo stato di diritto della costa in cui la piattaforma dovrebbe operare, diventando un legittimo ostacolo al progetto, ma l’orientamento ministeriale è stato quello di non tenere conto nella procedura di tali novità legislative intervenute." ha dichiarato Sulpizio, aggiungendo che per i Comuni non si tratta di una sconficca in quanto venerdì i sindaci si riuniranno in Regione per studiare nuove strategie comuni per la tutela dell'ambiente della costa abruzzese. Il caso di Ombrina Mare infatti potrebbe creare un pericoloso precedente per lo sfruttamento a 360 gradi del patrimonio costiero.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ombrina Mare, l'assessore Sulpizio: "Non molleremo"

IlPescara è in caricamento