rotate-mobile
Cronaca Riviera Nord

Occupazione del suolo pubblico sul lungomare, rigettato il ricorso dei balneari

La Corte d'Appello ha detto no. Perplesso al riguardo il presidente del Sib, Riccardo Padovano: "E' un ingiusto tributo, visto che la tassa in questione è già ricompresa nel canone demaniale"

Il Sib Pescara interviene in merito alla sentenza della Corte d’Appello che non ha ammesso il riscorso dei balneari in merito alle richieste retroattive di pagamento inoltrate dal Comune di Pescara per l’occupazione del suolo pubblico sul lungomare. Il presidente Riccardo Padovano ribadisce quanto sostenuto già in passato:

“Sono immotivate le richieste di pagamento in questione, tra l’altro comprensive di sanzioni spropositate, in considerazione del fatto che il lungomare di Pescara, compreso il marciapiede, fa parte del demanio marittimo e, pertanto, il canone per l’occupazione del suolo pubblico con tende, tavolini ed altro è già calcolato e pagato mediante il canone demaniale che ogni stabilimento balneare versa annualmente".

Per Padovano, non è pensabile che occorra "pagare due volte per usufruire dell’occupazione della medesima area e proprio per questo non capisco l’atteggiamento di alcuni esponenti politici, come il consigliere Adelchi Sulpizio, che oggi ha preso una netta presa di posizione palesando una disparità di trattamento fra la nostra categoria e altre".

Evidentemente, dice Padovano, il consigliere Sulpizio "non ha approfondito la questione visto che la nostra battaglia non riguarda un privilegio da concedere alla categoria ma solo il riconoscimento del fatto che l’area in questione è già ricompresa nel titolo per il quale paghiamo un canone omnicomprensivo. Non abbiamo, inoltre, bisogno della sua solidarietà a distanza sulla vicenda Bolkestein se poi su questioni di diretta competenza assume posizioni superficiali che non corrispondono alla realtà dei fatti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Occupazione del suolo pubblico sul lungomare, rigettato il ricorso dei balneari

IlPescara è in caricamento