Cronaca Città sant'angelo

Furti nelle auto e nelle case di Chieti, obbligo di dimora per una donna di Città Sant'Angelo

La donna angolana è ritenuta colpevole dei furti messi a segno insieme a due cugini originari del Lazio

Obbligo di dimora per la donna originaria di Città Sant'Angelo, arrestata dai carabinieri di Chieti in quanto ritenuta colpevole dei furti in auto e nelle case nel capoluogo teatino.
Così ha deciso il giudice del tribunale di Chieti, Maurizio Sacco, nell'udienza di convalida che si è tenuta l'altro ieri, lunedì 4 ottobre, come riferisce ChietiToday

La donna era stata arrestata dai carabinieri insieme a due uomini (fratelli), suoi cugini originari del Lazio, per aver commesso un furto su autovettura e tentato furto aggravato in abitazione.

Per oi due fratelli il giudice ha disposto la custodia cautelare in carcere e sono stati accompagnati nella casa circondariale di Frosinone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti nelle auto e nelle case di Chieti, obbligo di dimora per una donna di Città Sant'Angelo
IlPescara è in caricamento