menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovo Stadio Pescara, prosegue l'iter per l'approvazione del progetto

Si è svolta oggi la nuova riunione per l'approvazione del progetto e del piano di fattibilità per la ristrutturazione e riqualificazione dello Stadio Adriatico Cornacchia. Il sindaco: "Sarà una struttura all'avanguardia"

Uno stadio all'avanguardia, conforme agli standar degli stadi più moderni europei UEFA Euro 4, con circa 1.000 posti auto a disposizione dei cittadini anche al di fuori degli eventi sportivi.

Si è svolta oggi una nuova riunione per l'approvazione del progetto e dello studio di fattibilità riguardante la ristrutturazione e riqualificazione dello Stadio Adriatico Cornacchia e dell'area limitrofa.

Alla riunione erano presenti il presidente della Regione Luciano D'Alfonso, il sindaco Marco Alessandrini, il vice sindaco Enzo Del Vecchio l’assessore allo Sport Giuliano Diodati, il presidente della Lega Calcio B, Andrea Abodi, il presidente della Pescara Calcio Daniele Sebastiani e oltre ai dirigenti e tecnici del Settore Lavori Pubblici del Comune di Pescara e tutto il team di lavoro di B Futura (società di scopo della Lega Nazionale Professionisti B per lo sviluppo infrastrutturale).

Durante il tavolo è stata mostrata la prima bozza di rendering della struttura, che dovrebbe perdere la classica forma ovale per diventare quadrata. La realizzazione del progetto è a costo zero per l'Ente e totalmente a carico di privati.

"Sarà uno stadio ineteramente coperto, senza barriere, con degli standard di sicurezza elevatissimi e con l'ausilio di tecnologie che permetteranno ai tifosi di partecipare attivamente agli eventi sportivi, rendendo il nuovo stadio una delle eccellenze in Italia in termini di impiantistica di ultima generazione. " ha fatto sapere il sindaco Alessandrini, aggiungendo che il nuovo stadio oltre ad avere un ricaduta positiva in termini di costi per il Comune che non dovrà più sostenere una spesa pari ad 1 milione di euro l'anno, porterà anche un indotto all'economica locale grazie all'investimento dei privati.

Lo Stadio sarà presentato il mese prossimo e dovrebbe essere pronto per la stagione calcistica 2018/2019. Potrà ospitare anche eventi e spettacoli diversi dal calcio.

nuovostadio-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rustell: storia e origini degli arrosticini abruzzesi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento