Nuovo blitz in via Rimini: obiettivo legalità e sicurezza

Le Forze dell'ordine, alla presenza di Sindaco e Vicesindaco, hanno proceduto a sequestrare due furgoni privi di assicurazione e rimosse tre autovetture

Dopo aver ascoltato nei giorni scorsi le lamentele dei residenti, la Polizia locale e i Carabinieri sono intervenuti per eseguire controlli a tappeto in via Rimini. Le Forze dell'ordine, alla presenza di Sindaco e Vicesindaco, hanno proceduto a sequestrare due furgoni privi di assicurazione e rimosse tre autovetture. Per evitare che i tossicodipendenti possano accedere all'attiguo parco di via Chiarini, è stato innalzato un muro che separa  l'area verde dalle case popolari.

UN MURALES IN VIA RIMINI

Alla ditta Formula Ambiente è stato invece affidato il compito di pulire le strade circostanti ed eliminare le erbacce. Il vice di Maragno, Ottavio De Martinis ha dichiarato: "Già lunedì insieme al sindaco incontreremo i vertici Ater, con cui stabiliremo tutti i prossimi atti, volti a restituire la piena legalità alla zona. Verranno effettuati anche gli interventi di disinfestazione su tutto il territorio e che cominceremo proprio da questa area".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Coniugi di Rosciano in quarantena per il Covid escono per fare acquisti: fermati a Nocciano, scatta la denuncia

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Marta Citriniti, studentessa del liceo Galilei di Pescara, nella nazionale italiana di dibattito regolamentato (Debate)

Torna su
IlPescara è in caricamento