rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Cronaca

Non rispetta il divieto di rientro in Italia e dà false generalità: polacco in manette

La Polizia ha arrestato un 42enne che, nonostante il provvedimento disposto per motivi di sicurezza pubblica dal Prefetto di Pescara lo scorso 10 gennaio, si aggirava ancora per il territorio nazionale

Ieri pomeriggio la Polizia di Pescara, nei pressi della Golena Sud, ha proceduto al controllo di quattro cittadini di nazionalità polacca. Uno di questi, forniva le proprie generalità dichiarando di non essere in possesso di un valido documento di identità e allo stesso tempo manifestava evidenti segni di nervosismo e di insofferenza.

Il particolare stato di agitazione dell’uomo destava sospetti, per cui gli agenti decidevano di effettuare una perquisizione personale che consentiva di rinvenire il documento di identità all’interno del portafogli detenuto dal medesimo, dall’esame del quale emergevano generalità diverse da quelle fornite durante il controllo.

Dall’esame del documento, l’uomo risultava, infatti, essere un 42enne con numerosissimi precedenti penali, in particolare per reati contro il patrimonio.

Ulteriori verifiche d’Ufficio consentivano di accertare inoltre che il polacco aveva violato il divieto di rientro in Italia disposto per motivi di sicurezza pubblica dal Prefetto di Pescara lo scorso 10 gennaio. Per tali motivi lo straniero è stato arrestato e condotto presso la locale casa circondariale, a disposizione dell’autorità giudiziaria e in attesa del giudizio per direttissima che si è tenuto nella mattinata odierna.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non rispetta il divieto di rientro in Italia e dà false generalità: polacco in manette

IlPescara è in caricamento