rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

No alla pena di morte: anche il Comune di Pescara aderisce alla campagna

Anche il Comune di Pescara ha deciso di aderire alla campagna "Città per la Vita - Città contro la Pena di Morte". Da sabato la torre del Palazzo di Città è illuminata di blu ed è stato esposto uno striscione sulla facciata

Anche il Comune di Pescara ha voluto aderire alla campagna “Città per la Vita – Città contro la Pena di Morte”. Da sabato scorso, la torre del Palazzo di Città è illuminata di blu, mentre giovedì 4 dicembre ci sarà un convegno con George F. Kain, professore di Diritto Penale presso la Division of Justice and Law Administration della Western Connecticut State University, Commissario di Polizia nella città di Ridgefield, in Connecticut, esperto studioso di tematiche legali relative all’uso della pena capitale, curatore di diverse pubblicazioni sull’argomento, che ha ricevuto svariati riconoscimenti ufficiali per il suo lavoro accademico.

L'accademico sarà prima al Liceo D'Annunzio dalle 10 in poi, mentre nel pomeriggio alle 16,30 incontrerà i cittadini presso la Sala Tosti dell'Aurum.

La Giornata Mondiale delle Città per la Vita/Città contro la Pena di Morte rappresenta la più grande mobilitazione contemporanea planetaria per indicare una forma più alta e civile di giustizia, capace di rinunciare definitivamente alla pena capitale. Le Comunità di Sant'Egidio, ovunque nel mondo, si impegnano nella battaglia in difesa della vita e per l’abolizione della pena di morte, per diffondere una nuova cultura della vita, perché non c'è giustizia senza la vita.

comuneblu-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

No alla pena di morte: anche il Comune di Pescara aderisce alla campagna

IlPescara è in caricamento