rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Cronaca

Neve e maltempo a Pescara e provincia: situazione difficile nell'entroterra

Se a Pescara e Montesilvano l'allerta è per le piogge ed allagamenti con la possibilità che il Pescara e il Saline possano esondare, nell'area vestina e nella zona pedemontana della Majella la neve continua a cadere

Piogge, allagamenti e pericolo esondazioni lungo la costa, neve e mancanza di luce e riscaldamento nell'entroterra. Sono ore difficilissime per Pescara e provincia che ora torna ad angosciarsi anche per le nuove forti scosse di terremoto nel centro Italia.

In città e a Montesilvano alcuni sottopassi sono chiusi per gli allagamenti, disagi anche sul lungomare di Montesilvano dove è scattata da ieri sera la chiusura di un tratto del lungomare. Nelle prossime ore la situazione dei fiumi Saline e Pescara potrebbe peggiorare: con il prevedibile scioglimento della neve in collina e montagna gli argini potrebbero cedere, specie se dovesse continuare a piovere. Nell'entroterra invece ancora 10 mila utenze sono senza luce da circa 36 ore. A Loreto Aprutino l'energia elettrica manca ancora in diverse contrade e zone del paese, così come a Penne.

ESONDA IL FIUME PESCARA

Intanto la Regione con l'assessore Paolucci attende che il Governo dichiari lo Stato di Calamità in Abruzzo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neve e maltempo a Pescara e provincia: situazione difficile nell'entroterra

IlPescara è in caricamento