rotate-mobile
Cronaca

Nasce un gemellaggio fra Pescara e Cesenatico

Una delegazione guidata dall'assessore Cuzzi è stata in visita nel Comune romagnolo per discutere della possibilità di stringere un'intesa sotto l'egida del turismo e delle marinerie

Nasce un gemellaggio tra i Comuni di Pescara e Cesenatico. Ieri una delegazione della nostra città, composta dall’assessore al Commercio Giacomo Cuzzi e dai consiglieri Riccardo Padovano e Francesco Pagnanelli, è stata in visita dal sindaco romagnolo Roberto Buda per discutere della possibilità di stringere un’intesa sotto l’egida del turismo e delle marinerie.

La delegazione ha poi incontrato il tenente di vascello Stefano Luciani, comandante della Capitaneria di Porto di Cesenatico che anni fa è stato anche a Pescara, e ha effettuato un sopralluogo presso gli stabilimenti colpiti dal maltempo. Infine si è svolta la visita al museo dedicato a Marco Pantani con l’idea di creare un legame anche con il Trofeo Matteotti.

"Guardiamo con grande interesse a Cesenatico per le tante affinità che ha con Pescara e per una vincente attività di promozione turistica che ogni anno fa registrare oltre 3.600.000 presenze a una cittadina che ha 25.000 abitanti – hanno detto Cuzzi, Padovano e Pagnanelli – Dalla visita al sindaco Roberto Buda è nata un’idea di gemellaggio fra le due città che hanno una storia di solidarietà anche fra le due marinerie e che sarà interessante passare ai giovani pescatori. Vorremmo fare un percorso per arrivare ad una vera e propria intesa che parta da ciò che abbiamo in comune e arrivi all’adozione di un modello di promozione turistica, quello romagnolo, che funziona ed è attrattivo".

Il sindaco Buda è stato invitato a Pescara "per proseguire tale cammino che ci interessa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce un gemellaggio fra Pescara e Cesenatico

IlPescara è in caricamento