menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rigopiano, Muriana (ex capo Squadra Mobile di Pescara) indagato per calunnia dopo la denuncia di un carabiniere forestale

Il nome di Muriana è stato iscritto nel registro degli indagati dalla Procura di Pescara

Pierfrancesco Muriana, ex capo della Squadra Mobile di Pescara, è indagato per calunnia nell'ambito dell'inchiesta sulla tragedia dell'hotel Rigopiano di Farindola.
Il nome di Muriana è stato iscritto nel registro degli indagati dalla Procura di Pescara.

Il procedimento, come riferisce Ansa Abruzzo, è stato avviato dopo la denuncia presentata, attraverso l'istanza dell'avvocato Monica Passamonti, da uno dei 3 carabinieri forestali che precedentemente erano stati indagati per falso materiale e falso ideologico in riferimento alle indagini sulla vicenda Rigopiano proprio sulla base della denuncia che venne fatta da Muriana. Il gip Elio Bongrazio, su richiesta della stessa Procura, aveva però archiviato le posizioni dei tre forestali, chiarendo che "non esistono elementi per sostenere l'accusa" e che "non vi è elemento alcuno che possa corroborare l'ipotesi dolosa delineata dal denunciante". 

L'ex capo della Squadra Mobile è stato convocato per lunedì mattina (anche se è probabile un rinvio per impegni già presi dal suo legale) dalla Procura e sarà ascoltato dai pm Anna Rita Mantini e Luca Sciarretta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Giardino

    Coltivare una lattuga dai suoi scarti: ecco come fare

  • Arredare

    Divano: come scegliere quello giusto senza errori

  • Arredare

    Bagno cieco: cosa serve per renderlo efficiente

Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento