Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Sorpresi in 2 sul monopattino lungo la riviera, reagiscono agli agenti e tentano la fuga: denunciati

Per questa ragione, 2 giovani fratelli e il cugino che era su un altro monopattino sono stati denunciati per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e rifiuto delle generalità

foto di repertorio

Vengono fermati sul lungomare nord di Pescara dagli agenti della polizia municipale perché stavando transitando in 2 su un monopattino elettrico a noleggio della società Helbiz ma di fronte alla richiesta di esibire i documenti per l'elevazione della contravvenzione reagiscono tentando anche la fuga.
Per questa ragione, 2 giovani fratelli e il cugino che era su un altro monopattino sono stati denunciati per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e rifiuto delle generalità.

Il fatto è accaduto ieri mattina, giovedì 20 agosto, intorno a mezzogiorno.

Tra agenti della polizia municipale hanno fermato i 3 giovani sui 20 anni, ma quando hanno chiesto l'esibizione dei documenti per essere multati hanno reagito. In particolare uno di essi ha provato a fuggire ma è stato fermato poco dopo dall'ufficiale in servizio al quale ha opposto resistenza dimenandosi. È stato però immobilizzato e portato insieme agli altri nel Comando di via del Circuito dove è scattata la denuncia per tutti e 3.

Dal Comando della polizia municipale fanno sapere dell'opera di prevenzione e repressione che si sta attuando, come nella centrale piazza Salotto dove vengono ricordate le regole basilari per l'utilizzo del monopattino elettrico ma spesso il messaggio non passa. Per questo motivo sono decine se non centinaia le multe comminate a chi va in due, a chi transita sui marciapiedi, ai minorenni che non usano il casco o agli utilizzatori che hanno meno di 14 anni

foto di repertorio

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresi in 2 sul monopattino lungo la riviera, reagiscono agli agenti e tentano la fuga: denunciati

IlPescara è in caricamento