Tre giovani senza mascherina multati sul lungomare di Pescara

Vanno avanti i controlli disposti dal questore Francesco Misiti per il rispetto della normativa anti contagio da Covid-19 (Coronavirus)

Altri 3 giovani multati dalle forze dell'ordine nell'ultimo fine settimana per il mancato uso della mascherina sul lungomare di Pescara dove non era possibile mantenere il distanziamento sociale.
Vanno avanti i controlli disposti dal questore Francesco Misiti per il rispetto della normativa anti contagio da Covid-19 (Coronavirus).

Di verificare il rispetto delle norme indicate dai decreti del presidente del consiglio si sono occupati come al solito polizia, carabinieri, guardia di finanza e polizia municipale. 

Viene ricordato come anche all'aperto, dalle ore 18 alle 6, si debba indossare il dispositivo di protezione individuale dove non sia possibile mantenere il distanziamento sociale. A essere multati sabati scorso sono stati 3 ragazzi di età compresa tra i 25 e i 30 anni dopo essere stati sorpresi lungo la riviera senza mascherina. Pesanti le sanzioni che vanno da 400 a 1.000 euro con riduzione prevista in caso di pagamento entro i 5 giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, l'Abruzzo non uscirà dalla zona rossa il 4 dicembre: manca solo l'ufficialità

  • Cosa mangiare per rafforzare le difese immunitarie: 6 alimenti per fare il pieno di energia

  • Covid, dal 29 novembre cambiano i colori delle Regioni: l'Abruzzo resterà zona rossa almeno fino al 3 dicembre

  • L'Abruzzo resterebbe zona rossa fino al 10 dicembre in base al decreto, ma Marsilio punta ad anticipare

  • L'Abruzzo rimane zona rossa, tutte le regioni restano nell'attuale fascia di appartenenza

  • Tragedia nel Pescarese, pensionato rimasto vedovo si toglie la vita

Torna su
IlPescara è in caricamento