rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Giovane fugge sulla spiaggia mostrando le natiche agli agenti della polizia municipale

Tutte le forze dell'ordine hanno presidiato il capoluogo adriatico e fermato centinaia di persone e veicoli

Sono stati numerosi i controlli eseguiti a Pescara nella giornata di Pasqua allo scopo di verificare il rispetto della normativa per il contenimento del contagio da Covid-19 (Coronavirus).
Tutte le forze dell'ordine hanno presidiato il capoluogo adriatico e fermato centinaia di persone e veicoli.

La polizia ha elevato qualche decina di sanzioni per la violazione del decreto governativo visto che i fermati giravano senza reali e giustificate motivazioni.

La polizia municipale invece ha controllato 56 persone per controlli elevando 5 multe. Il caso più eclatante è quello di un ragazzo sui 25 anni che non si è fermato all'alt degli agenti della polizia locale, è scappato dalla riviera sulla spiaggia e poi ha proseguito sulla strada parco abbassandosi anche i pantaloni e mostrando le natiche agli agenti che lo inseguivano. Da rilevare anche come dai palazzi del lungomare alcune persone lo abbiano inneggiato mentre scappava. Ma lungo la strada parco è stato intercettato dagli agenti della Squadra Volante che l'hanno consegnato ai colleghi della polizia municipale. Per il giovane è scattata una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto di fornire le generalità.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane fugge sulla spiaggia mostrando le natiche agli agenti della polizia municipale

IlPescara è in caricamento