Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Centro

Multe ai questuanti: Di Iacovo (Sel), "E' un'ordinanza ridicola"

Il consigliere comunale spiega a IlPescara.it quali misure andrebbero prese per risolvere il problema dell'accattonaggio: "Dare risposte concrete, altro che sanzionare la povertà"

Ha suscitato diverse polemiche l'ordinanza del Comune sulle multe da comminare a chi chiede l'elemosina. Sulla vicenda, IlPescara.it ha rivolto qualche domanda a Giovanni Di Iacovo, consigliere comunale di Sinistra Ecologia e Libertà. Ecco cosa ci ha risposto.

Cosa ne pensa dell'ordinanza del Comune?

E' un'ordinanza ridicola. Multare la povertà è qualcosa che ho ipotizzato in un mio recente romanzo alla Orwell ("Tutti i poveri devono morire", ndr), ma mai mi sarei immaginato che qualcuno potesse davvero mettere in pratica una simile fesseria.

Chi verrà sorpreso a chiedere l'elemosina sarà multato di 500 euro. Qualcuno ha detto che si tratta di un paradosso.
Sicuramente è un paradosso. O a chiedere l'elemosina è chi ne ha davvero la tragica necessità, e quindi è ovvio che non può pagare nulla anche in caso di multa, oppure a chiederla è quella minoranza che lo fa, diciamo, "per tradizione", e temo che neanche loro saranno disposti a pagare mai questa multa.

Quali misure prenderebbe lei per risolvere il problema dell'accattonaggio?
Innanzitutto andrebbe evitato che fossero messi dei minorenni a chiedere l'elemosina. Poi bisogna ragionare sulle due categorie che chiedono elemosina.

Quali sono queste categorie?

Innanzitutto c'è chi sprofonda in tale disagio economico a causa di mancanza di lavoro e di opportunità. In questo caso, che in tutta Italia è in aumento, bisogna dare risposte concrete e strutturali, perché dietro c'è il declino del nostro Paese e il fallimento delle politiche portate avanti sino ad oggi. Altro che multare la povertà. In alternativa, i questuanti possono essere immigrati fuggiti da Paesi colpiti da miseria, dittature, guerra. E a loro va data la massima integrazione e sostegno, altro che multe!

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Multe ai questuanti: Di Iacovo (Sel), "E' un'ordinanza ridicola"

IlPescara è in caricamento