Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

Chiuso mulino nel Pescarese trovato in pessime condizioni igienico-sanitarie

I militari dell'Arma, negli ultimi giorni, sono stati impegnati in alcuni controlli concernenti il commercio di farina, pane e pasta

Un mulino (di cui non è stato svelato il nome) è stato chiuso in provincia di Pescara dopo un'ispezione eseguita nella struttura dai carabinieri del Nas.
I militari dell'Arma, negli ultimi giorni, sono stati impegnati in alcuni controlli concernenti il commercio di farina, pane e pasta.

I carabinieri, nel corso di un'ispezione in uno stabilimento dedito alla molitura di cereali hanno accertato non solo che la struttura versava in pessime condizioni igienico sanitarie, ma anche che il responsabile dell’attività aveva omesso di applicare il sistema Haccp e le procedure di tracciabilità e rintracciabilità degli alimenti.

Il personale della Asl di Pescara, intervenuto su segnalazione dei militari del Nas, ha disposto l’immediata chiusura del mulino nonché il sequestro di 110 tonnellate di farina. Il valore totale dei provvedimenti adottati è di oltre mezzo milione di euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiuso mulino nel Pescarese trovato in pessime condizioni igienico-sanitarie

IlPescara è in caricamento