rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

Morto Simone Urban, addio al "voice" della movida pescarese

Originario di San Benedetto del Tronto, è stato vocalist dei più importanti locali della città. Se n'è andato a soli 42 anni. Papà Giovanni è stato un importante calciatore del Genoa e della Sambenedettese. Il ricordo di Vittorio De Angelis

Simone Urban non c'è più. Piangono tutti, oggi, a Pescara per la prematura scomparsa di un grande animatore delle notti in discoteca, figlio di Giovanni che è stato un importante calciatore del Genoa e della Sambenedettese. Vittorio De Angelis, uno dei tanti amici di questo vocalist arrivato dalla vicina San Benedetto del Tronto, non riesce a darsi pace:

"Simone era da tutti considerato una persona dalla grandissima umanità. Sempre educato e sorridente, la nostra città lo ha accolto nel migliore dei modi e lui si sentiva uno di noi, a tal punto da appassionarsi al tifo biancazzurro. È sempre stato uno sportivo, considerando il fatto che il papà è stato un calciatore con una buona carriera alle spalle. Scorro l'album delle foto e non riesco a trattenere le lacrime". @ilpescara.it>

Aveva 42 anni, Simone. Negli ultimi tempi ha dovuto combattere con una malattia fulminante, finendo poi per arrendersi. Ha collaborato con i migliori locali della costa, ritagliandosi uno spazio importante nell'ambiente della movida pescarese. Jambo e Cutty Sark sono le discoteche dove ha primeggiato recentemente. La notizia della sua morte si è diffusa in un attimo. Sul suo profilo Facebook compaiono uno dietro l'altro messaggi di commiato e le tante foto che lo ritraggono in compagnia di personaggi più o meno noti. Sarà impossibile dimenticarlo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto Simone Urban, addio al "voice" della movida pescarese

IlPescara è in caricamento