Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Montesilvano

Punto da un insetto muore in casa l'imprenditore Pino Bellia

E' accaduto nella sua abitazione a Montesilvano Colle dove il 61enne teatino risiedeva da tempo con la seconda moglie Natalia. Tutto è accaduto nel giro di pochi minuti. Fatale la reazione allergica

Una morte assurda, imprevedibile e fulminante quella che ha colpito Giuseppe Bellia, 61 anni, imprenditore di successo appartenente a una notissima e numerosa famiglia originaria di Chieti. A capo della Ecogomma, azienda che si occupa di smaltimento rifiuti, si era trasferito a Montesilvano e proprio a casa, dove risiedeva da tempo con la seconda moglie Natalia, è stato tramortito dalla puntura di un calabrone all'altezza del collo. Lo shock anafilattico è stato immediato e, nonostante i soccorsi, non c'è stato nulla da fare.

In passato Pino Bellia ha avuto anche incarichi istituzionali come consulente dell'allora sindaco Nicola Cucullo e suo cugino Walter è stato presidente della squadra di calcio a Chieti. La notizia si è diffusa rapidamente anche a Pescara e Montesilvano, dove l'uomo aveva tantissimi amici. I funerali si terranno mercoledì 23 agosto alle ore 10 presso la chiesa del Santissimo Crocifisso a Chieti scalo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Punto da un insetto muore in casa l'imprenditore Pino Bellia

IlPescara è in caricamento