Morto l'uomo di Città Sant'Angelo colto da un infarto mentre correva con la moglie

Lanciato l'allarme sul posto sono arrivati i soccorritori del 118 che hanno prima rianimato il 56enne e poi l'hanno accompagnato con l'elisoccorso nell'ospedale di Pescara

Non ce l'ha fatta ed è morto l'uomo di 56 anni di Città Sant'Angelo che questa mattina, mercoledì 16 settembre, era stato colto da un malore mentre correva insieme alla moglie.
Lanciato l'allarme da parte della consorte, sul posto sono arrivati i soccorritori del 118 che hanno prima rianimato il 56enne che era in arresto cardiaco e poi l'hanno accompagnato con l'elisoccorso nell'ospedale di Pescara.

Ma il quadro clinico è apparso subito grave e nel pomeriggio l'uomo, che aveva accusato un infarto, è purtroppo deceduto.

A perdere la vita è stato Giulio “Ivano” Aliprandi, un insegnante molto conosciuto nel centro angolano. A ricordarlo con affetto anche il sindaco Matteo Perazzetti che lo ebbe come allenatore quando era bambino. Aliprandi lascia la moglie Luciana e i figli Paolo e Laura. I funerali saranno celebrati nella Collegiata di San Michele Arcangelo domani, giovedì 17 settembre, alle ore 16:30. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplosione e forte boato al confine fra Pescara e Montesilvano: sul posto i vigili del fuoco

  • "Il caffè è compagnia, così non si può lavorare": bar di Montesilvano preferisce chiudere

  • Covid, dal 29 novembre cambiano i colori delle Regioni: l'Abruzzo resterà zona rossa almeno fino al 3 dicembre

  • L'Abruzzo resterebbe zona rossa fino al 10 dicembre in base al decreto, ma Marsilio punta ad anticipare

  • Oddo dopo l'esonero dal Pescara cita Pirandello

  • Diego Armando Maradona e l'Abruzzo, ecco la foto con lo chef Quintino Marcella

Torna su
IlPescara è in caricamento