rotate-mobile
Cronaca

È morto Fiore Perinetti, storico titolare della pizzeria Capri di Pescara vittima del Coronavirus

Lo storico titolare della pizzeria Capri a Pescara negli anni '80, è la seconda vittima di Covid-19 nel comune di Civitaquana dove l'emergenza sposa la solidarietà

Il virus miete ancora vittime nel pescarese. A Civitaquana si è registrato il secondo decesso dall'inizio della pandemia. Ci lascia Fiore Perinetti, 83 anni, esperto pizzaiolo che a cavallo tra gli anni '70 e '80 ha sfornato teglie prelibate nella sua attività di via Ravenna a Pescara. La pizzeria Capri è stata sotto la sua gestione un luogo di ritrovo di studenti che hanno apprezzato la bontà del suo impasto, tramandando oggi alle nuove generazioni i segreti della lavorazione e delle farciture.

Originario di Civitella Casanova, negli ultimi anni, il signor Fiore si era dedicato all'azienda agricola a conduzione familiare, insieme alla moglie Maria e alla figlia Katia. Tutto il paese si è stretto attorno alla famiglia Perinetti, dimostrando anche in questa circostanza la grande compattezza dell'intera comunità.

Il parroco congolese di Civitaquana, don Aimè, supportato dal maresciallo Nicola D'Angelo, comandante della locale stazione dei carabinieri, e dal commissario prefettizio Luciano Conti, prosegue nella sua missione solidale a sostegno dei due gruppi di senegalesi residenti in paese, con la consegna di pacchi alimentari preparati dalla Croce Rossa Italiana e dalla Caritas diocesana.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È morto Fiore Perinetti, storico titolare della pizzeria Capri di Pescara vittima del Coronavirus

IlPescara è in caricamento