È morto Falco, il cane-eroe che contribuì a salvare 3 bambini all'hotel Rigopiano

L'esemplare di pastore tedesco viveva a Latina con il suo conduttore, il vigile del fuoco e soccorritore Fabrizio Cataudella

È moto Falco, il cane eroe che nel gennaio del 2017 aveva, grazie alla sua abilità, aveva contribuito a salvare tre bambini rimasti sepolti sotto la valanga che distrusse l'hotel Rigopiano a Farindola.
L'esemplare di pastore tedesco viveva a Latina con il suo conduttore, il vigile del fuoco e soccorritore Fabrizio Cataudella.

Ad annunciare la scomparsa del 4 zampe è stato lo stesso Cataudella con un post sulla sua pagina Facebook:

«Guardarti venirmi incontro, festoso come sempre, ma percepire giorno per giorno il tuo peggioramento ed essere impotente è stato straziante. Mentre scrivo piango, perchè forse avrei dovuto farlo prima, ma non trovavo il coraggio per tale gesto. Abbiamo avuto momenti duri in cui potevamo fidarci solo l'uno dell'altro e mi sei sempre stato affianco. Siamo stati operativi in interventi delicati, dove spesso sentivamo addosso la responsabilità di dare una risposta a chi da noi aspettava buone notizie. Abbiamo spesso interagito coi bambini e tu, coi tuoi 38 chili, passeggiavi tra loro, paziente a farti accarezzare».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Falco da un anno era affetto da Mielopatia degenerativa che l'ha portato alla paralisi e all'inevitabile scelta di addormentarlo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo si toglie la vita, tragedia nel Pescarese

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Marsilio firma l'ordinanza sui protocolli di sicurezza per la fase 2, ecco le regole per il mare

  • Fase 2, vecchie abitudini: scoppia una rissa nella zona di piazza Muzii [FOTO]

  • Dal 25 maggio i medici di famiglia e pediatri potranno visionare direttamente i referti dei tamponi

  • Tragedia a Rosciano, tenta di rientrare in casa da una finestra e cade: morto un uomo

Torna su
IlPescara è in caricamento