rotate-mobile
Giovedì, 1 Dicembre 2022
Cronaca

Deceduto uno dei due escursionisti recuperati dopo essere rimasti bloccati sulla Maiella

Purtroppo in ospedale sono peggiorate le condizioni di uno dei due uomini infortunati in montagna ieri, sabato 19 novembre: si tratta di un 34enne della provincia di Roma

È deceduto uno dei due escursionisti che nella giornata di ieri, sabato 19 novembre, erano stati recuperati sulla Maiella, dopo essere rimasti bloccati nei pressi del bivacco Fusco a causa di un infortunio.
Come riferisce ChietiToday, a perdere la vita è stato un 34enne della provincia di Roma.

Le condizioni dell'uomo sono peggiorate e il decesso è avvenuto questa mattina nell'ospedale a Chieti dove era stato trasportato dopo le complicate operazioni di soccorso che avevano visti impegnati il 118 di Chieti e le squadre del Soccorso alpino e speleologico abruzzese.

L’allarme era scattato nel tardo pomeriggio, quando uno dei due era scivolato riportando alcune fratture agli arti inferiori. Un intervento ostacolato dalla neve dalle forti raffiche di vento in alta quota, oltreché dal buio: i soccorritori però sono riusciti a riportare a valle a piedi i due escursionisti. Ma purtroppo nella mattinata odierna il finale che nessuno avrebbe voluto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Deceduto uno dei due escursionisti recuperati dopo essere rimasti bloccati sulla Maiella

IlPescara è in caricamento