È morto il dottor Cesare Di Carlo, stroncato da un infarto nella sua abitazione di Pescara

Convinto ambientalista, ha dedicato la sua vita al recupero dei giovani tossicodipendenti

È morto all'età di 60 anni il dottor Cesare Di Carlo, stroncato da un infarto nella sua abitazione di Pescara. Lascia la moglie Gilda Di Paolo, ginecologa, e tre figli. Un improvviso malore ieri sera non gli ha lasciato scampo.

Di Carlo si candidò in diverse occasioni alle elezioni comunali. Convinto  ambientalista, era molto attivo a livello sociale facendo sue diverse battaglie fra cui quella a cui ha dedicato più tempo ed energie, ovvero la lotta alla tossicodipendenza recuperando tanti giovani finiti nel tunnel della droga.

Il ricordo degli amici e compagni ecologisti fra cui Edvige Ricci, Giovanni Damiani, Giancarlo Odoardi, Nicola Zimarino, Lia Cucco, Patrizia Di Fulvio, Gianfranco Piselli, Giusi Di Crescenzo, Letizia Ciliberti, Peppe Di Santo:

Vogliamo spendere un po’ del nostro dolore per ricordare che il medico Cesare Di Carlo non è passato nella nostra società coltivando l’ozio. Ha provato a spendere socialmente tutto quanto apprendeva e poteva rendere utile, senza mai risparmiarsi. Altri meglio potranno raccontare della sua professionale e umana lotta contro la tossicodipendenza e contro l’oscurantismo culturale che all'epoca bisognò diradare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Noi vogliamo solo ricordare che questo impegno, per una società più sana e viva e portatrice di futuro e di solidarietà, volle spenderlo, per alcuni anni, anche nell’impegno politico per il Comune, sostenendo e anche candidandosi per le battaglie verdi. Quelle che hanno consentito a questa città di avere ancora un’area di risulta da poter riempire di alberi vitali e zone pedonali, lottando contro i veleni che fino a non molto tempo fa costituivano i gas aerei circolanti nelle nostre strade. E lo faceva anche da medico, che sapeva come la salute di ognuno è strettamente legata a quella dell’ambiente e, quindi, prendendo posizione pubblica per il suo rispetto.
Grazie Cesare. Grazie

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto l'ex arbitro di calcio Stefano Pitocco, aveva 44 anni: Loreto Aprutino e Aia-Pescara in lutto

  • Uomo trovato morto nella sua camera dalla madre, tragedia nel Pescarese

  • Chiarita la causa del decesso dell'uomo trovato in una pozza di sangue nella sua camera dalla madre

  • Morto l'uomo di Città Sant'Angelo colto da un infarto mentre correva con la moglie

  • Incidente lungo l'asse attrezzato, auto si ribalta e prende fuoco: tamponamento tra altre 4, ferite 6 persone [FOTO]

  • Malore nel bagno di un autogrill sull’A14, muore un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento