rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca Manoppello

Morte Valentino Di Nunzio, chiesta l'archiviazione del procedimento a carico del gip

La Procura della Repubblica di Campobasso ha chiesto l'archiviazione del procedimento a carico del gip di Pescara Gianluca Sarandrea e altri, riguardante la morte del giovane di Manoppello Valentino Di Nunzio

La Procura della Repubblica di Campobasso ha chiesto l'archiviazione del procedimento a carico del gip di Pescara Gianluca Sarandrea e altri, riguardante la morte del giovane manoppellese Valentino Di Nunzio, avvenuta il 5 agosto 2012 a seguito dei traumi riportati nel tentativo di suicidio risalente al 14 febbraio dello stesso anno nel carcere teramano di Castrogno.

Il pm di Campobasso Nicola D'Angelo, nella sua richiesta di archiviazione, ritiene che debba "escludersi la ricorrenza nella vicenda di condotte di interesse penale. Tutti i soggetti coinvolti si sono doverosamente attivati per individuare le soluzioni piu' idonee al trattamento penitenziario di un soggetto che aveva dimostrato un'estrema pericolosita' estrinsecantesi nella barbara uccisione della madre".

Il padre del giovane si e' opposto alla richiesta di archiviazione. A darne notizia e' il legale della famiglia, l'avvocato Isidoro Malandra. Di Nunzio era in carcere per aver ucciso a coltellate la madre il 25 settembre 2011. Il ragazzo, affetto da disturbi psichici, un anno e mezzo prima aveva messo in rete un video che anticipava l'omicidio.

Per l'avvocato Malandra, invece, "ciò che emerge dagli atti e' una realta' completamente diversa da quella descritta dal pm: non solo ci sono stati gravi errori e omissioni da parte di chi, magistratura e Dipartimento amministrazione penitenziaria, ha disposto in merito al trattamento penitenziario cui il Di Nunzio e' stato sottoposto, ma si evidenziano precise responsabilita' da parte di organi di direzione, personale sanitario ed agenti di custodia del carcere di Teramo".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte Valentino Di Nunzio, chiesta l'archiviazione del procedimento a carico del gip

IlPescara è in caricamento