Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Morte Piermario Morosini, l'assessore Santilli difende la Polizia Municipale

L'assessore comunale Gianni Santilli difende la Polizia Municipale di Pescara dopo le polemiche e critiche riguardanti i soccorsi al calciatore del Livorno Piermario Morosini

L'assessore comunale Santilli interviene sul caso Morosini, difendendo l'onore e la credibilità della Polizia Municipale di Pescara.

L'assessore, infatti, ha sottolineato come la tragedia del calciatore del Livorno, avvenuta il 14 aprile scorso, abbia scosso tutti, dagli amministratori ai semplici cittadini, aggiungendo che non solo da parte della magistratura verranno accertate eventuali responsabilità penali, ma anche da parte della stessa Polizia Municipale ci sarà massimo rigore verso chi ha sbagliato.

"Il prossimo 7 maggio vivremo un altro capitolo di quel dramma ascoltando l’ufficiale che quel giorno guidava quell’auto, un ufficiale che da quel momento si è ‘astenuto’ dal lavoro, non esistendo il provvedimento dell’autosospensione, e lo ha fatto per avere quel tempo necessario per ragionare a mente fredda su quel dramma che lo ha profondamente segnato, ma anche per dare ai propri colleghi quella tranquillità necessaria nell’affrontare, già dal giorno seguente, il lavoro quotidiano. " ha detto Santilli, ricordando il contributo prezioso della Polizia Municipale durante l'emergenza neve, ed ogni giorno durante il proprio servizio alla città.

"Nel giorno dei funerali, a Bergamo, del giovane Morosini, il nostro sindaco Albore Mascia è stato accolto come un ‘fratello’ dalle Istituzioni e dai cittadini, a partire dalla famiglia di Morosini: non una parola fuori posto, non una recriminazione, non un’accusa. "ha concluso l'assessore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte Piermario Morosini, l'assessore Santilli difende la Polizia Municipale

IlPescara è in caricamento