rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca Montesilvano

Addio a Oscar, il mago buono

L'artista di origine serba è stato per 40 anni l'attrazione più acclamata nei locali notturni della costa adriatica e non solo. Aveva scelto di vivere a Montesilvano. Tre mesi fa il suo ultimo spettacolo al night club 'Shilling'

Si è spento mestamente in una clinica a Belgrado, sua città natale, Miodrag Paunovic in arte Oscar, mago di prestigio internazionale che ha calcato i palcoscenici di tutto il mondo con i suoi show sorprendenti e numeri di illusionismo di alta scuola. Aveva 78 anni. Per tanto tempo si è esibito in coppia con la moglie nei più prestigiosi locali di Las Vegas, Parigi, Los Angeles e Singapore. Poi, dopo la separazione, ha continuato la carriera in Italia sotto la spinta dell'agente Mario Trevisi.

E' stato per oltre un anno al "Tortuga" di Montesilvano, città che scelse come sua residenza. Amato e benvoluto da tutti per la sua umanità, lo si incontrava spesso in giro con i suoi inconfondibili occhiali scuri e quel sorriso coinvolgente. Con la sua simpatia e il suo carisma era riuscito a entrare nel cuore delle infermiere che lo accudivano alla clinica "S. Agnese" a Pineto.

Oscar 3-2

Ad agosto, quando le condizioni di salute si erano inevitabilmente aggravate, è stato trasportato in ambulanza in Serbia per l'ultimo ricongiungimento con i parenti. "Parlava sei lingue, aveva una memoria di ferro ed era un pozzo di conoscenza - ricorda l'amico Pierluigi Frati - Ha fatto solo del bene agli altri e meritava maggiore riconoscenza".

Oscar-2

Il suo ultimo spettacolo si è svolto a giugno al night club Shilling e il mago Oscar, che è stato per 40 anni l'attrazione più acclamata nei locali notturni della costa adriatica e non solo, avrebbe voluto partecipare anche alle iniziative benefiche organizzate da Family Life a favore dei bambini meno fortunati.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio a Oscar, il mago buono

IlPescara è in caricamento