menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giulio Regeni

Giulio Regeni

Morte Giulio Regeni, il consiglio comunale di Pescara approva un odg

Nel documento si chiede "verità e giustizia" per il giovane friulano ucciso in Egitto in circostanze ancora misteriose. L'ordine del giorno, presentato da Sinistra Ecologia Libertà, sarà inviato ai presidenti della Camera e del Senato

Con 15 voti favorevoli, il consiglio comunale di Pescara ha approvato l'ordine del giorno 'Verità e Giustizia per Giulio Regeni', presentato dai consiglieri di Sel Pescara, Ivano Martelli e Daniela Santroni, per chiedere appunto verità e giustizia per il giovane ricercatore friulano ucciso in Egitto in circostanze ancora misteriose.

L'iniziativa rientra nell'ambito di una mobilitazione nazionale di Sinistra Ecologia Libertà che punta a sollecitare il Parlamento e il Governo Italiano affinché si attivino in tutte le sedi internazionali preposte. La delibera sarà inviata ai Presidenti della Camera dei Deputati e al Senato della Repubblica per accelerare le azioni istituzionali volte a fare luce sulla vicenda.

"Non ci stancheremo mai di chiedere verità e giustizia per Giulio Regeni - commenta il coordinatore provinciale di Sel Pescara, Daniele Licheri - Nessuno può morire così, tanto meno un ragazzo che come tanti altri della sua età andava dietro alle sue passioni. Per questo metteremo in campo tutte le iniziative necessarie a fare pressione sul Governo italiano e su quello egiziano".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Attualità

    Masci piange Antonio Cremonese: "Una persona leale"

  • Cronaca

    Ruba due barattoli pieni di monete, arrestato in flagranza

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento