rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca

Morto il batterista dei Matia Bazar: salta il concerto di Cepagatti

Salta il concerto che i Matia Bazar avrebbero dovuto tenere tra tre giorni a Cepagatti, in piazza Roma. Ieri, infatti, è morto di infarto nella sua villa di Bordighera Giancarlo Golzi

Salta il concerto che i Matia Bazar avrebbero dovuto tenere tra tre giorni a Cepagatti, in piazza Roma. Ieri, infatti, è morto di infarto nella sua villa di Bordighera Giancarlo Golzi (foto), il batterista storico della band. Golzi aveva 63 anni ed era tornato a casa per qualche giorno in una pausa del tour con cui i Matia Bazar stavano festeggiando i 40 anni di carriera.

Poco meno di un mese fa, il 19 luglio, il gruppo si era esibito a Francavilla al Mare, ed era atteso di nuovo in Abruzzo per due date: Cepagatti, appunto, e poi Rivisondoli il 22 agosto.

I Matia Bazar avevano suonato diverse volte anche a Pescara, l'ultima delle quali nel giugno 2011 in occasione della Festa della Madonna dei 7 Dolori.

Golzi è stato uno dei fondatori dei Matia Bazar. Dai primi successi negli anni '80 con Antonella Ruggiero alla voce e Carlo Marrale alla chitarra (sono di questo periodo canzoni come "Vacanze romane" e "Ti sento"), fino a ricostituire la band dopo il loro abbandono e la morte nel '98 di Aldo Stellitta, bassista e paroliere. Dopo la sostituzione della Ruggiero con Laura Valente e un periodo di stasi, il sodalizio con Silvia Mezzanotte, Piero Cassano e Fabio Perversi, che dura fino ad oggi, non delude i fan e neanche Golzi che ha dedicato ai Matia Bazar tutta la sua carriera. Nel 2002 partecipano per la terza volta consecutiva al Festival di Sanremo e vincono con il brano "Messaggio d'amore", consacrando il successo della "nuova" band.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto il batterista dei Matia Bazar: salta il concerto di Cepagatti

IlPescara è in caricamento