menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

È morta a 41 anni Lara Facondi, giornalista antimafia pescarese dell'associazione "daSud"

Originaria di Pescara ma romana d'adozione, è morta a causa di una malattia

È morta Lara Facondi, giornalista 41enne originaria di Pescara ma romana d'adozione. Si è spenta la notte fra mercoledì 20 e giovedì 21 gennaio nella Capitale, dove viveva ormai da oltre vent'anni. Cronista di Paese Sera, era molto nota per essere una giornalista antimafia per l'associazione "daSud":

Colpita da un tumore, viene ricordata dall'associazione con grande affetto e la sua morte ha colpito tutti coloro che la conoscevano come una donna sensibile, tenace e coraggiosa:

"Intelligente e appassionata, curiosa e modesta come pochi. Sempre col sorriso. Con due occhi azzurri, grandi e belli, tanto quanto il tuo coraggio, la tua forza, la tua tenacia. Rialzarsi, andare avanti, non arrendersi mai e guardare sempre al mondo come un posto pieno di opportunità da cogliere. Questo ci hai insegnato come donna, militante, giornalista e insaziabile amante della lettura. Questo è ciò che veramente conta, perfino oggi che per tutti noi è un giorno di indicibile dolore e tristezza". 

"Cara Lara sarà impossibile colmare il vuoto della tua mancanza. A te, che sei sempre stata la più bella rosa tra le nostre rose, instancabile, sempre presente con generosità in ogni battaglia di questa città, soprattutto quelle che tutti gli altri consideravano perse, vanno oggi il nostro pensiero, le nostre lacrime. Ovunque tu sia adesso, siamo sicuri che il tuo sorriso continuerà a risplendere. E noi sappiamo che, senz'altro, non esiteresti a dirci: "Ci sto lavorando”

A Pescara aveva frequentato il liceo classico D'Annunzio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento