Sabato, 13 Luglio 2024
Montesilvano

Contributi economici per i progetti di Vita Indipendente: pubblicato il bando dal Comune di Montesilvano

Le domande per avere accesso al sostegno regionale vanno presentate entro il 31 gennaio: ecco chi e come può farla

Pubblicato sul sito istituzionale del Comune di Montesilvano il bando per i contributi regionali alla Vita Indipendente. Le domande vanno presentate entro il 31 gennaio 2023. L'avviso è rivolto alle persone con disabilità in situazione di gravità, come individuate dall’articolo 3, comma 3, della legge n.104/1992, residenti nella regione e che abbiano compiuto 18 anni, nonché ai rappresentanti legali dei predetti soggetti nel caso di disabili psico-relazionali.

Il progetto consente di scegliere autonomamente un assistente domiciliare, che può essere anche un familiare, regolarizzando il rapporto di lavoro nel rispetto delle forme contrattuali o accedere ad altri aiuti come il trasporto, i buoni servizio, l’inserimento lavorativo, la teleassistenza o tanti altri elencati nella domanda.

Per utilizzare la tipologia di assistenza è necessario avere un Isee socio-sanitario non superiore ad euro 20 mila euro e, appunto, un’età superiore ai 18 anni. Per formulare l’istanza occorre predisporre un progetto personalizzato secondo l’apposito modello allegato al presente avviso e presentare direttamente all’ufficio protocollo del Comune di Montesilvano, piazza Diaz n. 1, 65015 o, in alternativa, tramite raccomandata Andata-Ritorno o a mezzo pec all'indirizzo protocollo@comunemontesilvano.legalmail.it. I dipendenti dell’ufficio disabili saranno a disposizione dei cittadini fornendo assistenza nella compilazione dei progetti personalizzati previo appuntamento tramite il numero 085 4481482.

“In questo momento è importantissimo non esitare a partecipare per dare la possibilità alle persone con disabilità di vivere una vita dignitosa e per fornire un supporto anche alle loro famiglie – dichiara il consigliere delegato alla disabilità Giuseppe Manganiello -. Il progetto di legge Vita Indipendente è una speranza per coloro che vivono da vicino il mondo della disabilità e che non si arrendono. Questa legge – conclude - è stata portata avanti dalle associazioni regionali, nata, quindi, da coloro che vivono in prima persona la disabilità grave. E’ una legge che restituisce dignità e libertà alle persone con disabilità e ai loro caregiver”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contributi economici per i progetti di Vita Indipendente: pubblicato il bando dal Comune di Montesilvano
IlPescara è in caricamento