menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Visita istituzionale di Maragno in Iran

Il sindaco di Montesilvano: "Investire oggi lì è molto conveniente in virtù della riduzione delle imposte e dell'ottima posizione nel ranking internazionale stimato dalla banca Mondiale sulla base dei redditi pro-capite"

Il sindaco di Montesilvano, Francesco Maragno, è rientrato dal viaggio istituzionale in Iran in compagnia di una delegazione di imprenditori. La visita del primo cittadino è servita a rafforzare i rapporti con Rezaei Babadi, Presidente del Touring and Automobile Club of the Islamic Republic of Iran e Mir Fakhraei Abdolreza, Presidente del Centro Italo Iraniano di Cooperazione Culturale e Economica (CICE).

Si prospetta uno scambio interculturale ed economico nei settori del turismo, del commercio e dello sport.

"Investire oggi in Iran è molto conveniente - ha dichiarato il sindaco - in virtù della riduzione delle imposte e dell'ottima posizione nel ranking internazionale stimato dalla banca Mondiale sulla base dei redditi pro-capite".

Particolarmente attiva la relazione con la città di Sari nella regione di Mazandaran per incentivare attività di collaborazione ed esportare il know how e il made in Italy, come sottolineato anche da alti funzionari del Ministero degli Investimenti Esteri. Particolarmente interessante è stato anche l’incontro che Maragno ha avuto presso l’ufficio regionale del Ministero dello Sport con il quale è stato siglato un documento di intenti che consentirà a Montesilvano di organizzare con l’Iran scambi, con finalità sportive, tra atleti e associazioni sportive.

Il Direttore Generale di questo Ministero, Habib Hosseinzadegan, a questo proposito, ha manifestato la volontà di organizzare a Montesilvano i ritiri sportivi delle squadre iraniane. Intanto si sta già lavorando per organizzare un workshop, in collaborazione con le Istituzioni e la Camera di Commercio iraniane, da tenersi nelle città di Esfahan e Teheran e rivolto agli imprenditori abruzzesi che, dal canto loro, potranno cogliere le tante opportunità di crescita commerciale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento