Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Montesilvano, finanziato lo Sprar per minori: parla il sindaco

 

Il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha finanziato il progetto di accoglienza per minori stranieri non accompagnati del Comune di Montesilvano, primo in graduatoria a livello nazionale, per un costo complessivo annuale di 1.691.118 euro per tre anni. 

L’annuncio è stato dato questa mattina, nel corso di una conferenza stampa, dal sindaco Francesco Maragno, dal vicesindaco Ottavio De Martinis, candidato al consiglio regionale con Lega Salvini Abruzzo, dal presidente del CdA dell’Azienda Speciale, Luca Cirone e dal direttore Eros Donatelli. 

Il progetto di Montesilvano venne presentato lo scorso 16 aprile, in un periodo cioè antecedente al decreto Sicurezza del ministro Salvini che introduce varie novità tra le quali la trasformazione dello SPRAR in Siproimi, ossia Sistema di protezione per titolari di protezione internazionale e minori stranieri non accompagnati. 

Il progetto dell’Amministrazione Maragno, quindi, è riuscito ad anticipare i contenuti che sono stati successivamente validati e diventati forza di legge con il decreto sicurezza. 

Il direttore dell’Azienda Speciale, Eros Donatelli:

"Lo Sprar per Minori è una progettualità nata per riorganizzare servizi già esistenti sul nostro territorio e gestiti dall’Azienda Speciale. Ciò significa che questo sistema progettuale sarà affiancato da altre due linee progettuali che vedranno l’attivazione di due poli: uno per l’inclusione sociale rivolta alle povertà estreme ed uno dedicato alle famiglie, con l’attivazione di servizi a loro supporto".

Il vicesindaco Ottavio De Martinis:

"Questo finanziamento è la migliore risposta alle inutili polemiche alle quali abbiamo assistito negli ultimi mesi. Quando abbiamo intrapreso il percorso Sprar per gestire in maniera decisa i flussi dei migranti siamo stati evidentemente lungimiranti e oggi ne stiamo raccogliendo i frutti"

Lo Sprar per minori di Montesilvano verrà attivato in collaborazione con Elice e Picciano e coinvolgerà 52 minori non accompagnati, dei quali 6 a Picciano, 6 a Elice e 40 a Montesilvano.

Potrebbe Interessarti

Torna su
IlPescara è in caricamento