Rifiuti e erbacce nel cortile privato di via Lazio 61: il sindaco di Montesilvano impone l'immediata bonifica

Sollecitato dalla Asl, tramite protocollo che informa l'amministrazione comunale delle gravi carenze igienico-sanitarie, De Martinis ha subito firmato un'ordinanza indirizzata all'amministratore di condominio e alla proprietaria dell'area

Sette giorni di tempo per rimuovere il cumulo di rifiuti, bonificare il piazzale privato e derattizzare l'intera area soggetta a gravi carenze igienico-sanitarie. È l'ordine perentorio che il sindaco di Montesilvano ha imposto ai responsabili del condominio di via Lazio 61 dove da tempo è stata riscontrata la presenza di topi e insetti tra rifiuti abbandonati e vegetazione spontanea.

Il piazzale privato dovrà essere ripulito e liberato dai roditori e dal materiale che pregiudica la salute e la sicurezza dei residenti della zona. In caso di inadempimento, l'amministratore e la proprietaria saranno soggetti all'applicazione dell'art. 650 del codice penale, con le relative conseguenze sia in termini giuridici che amministrativi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • A "L'ingrediente perfetto" su La7 Roberta Capua prepara gli arrosticini in padella con burro e salvia [FOTO - VIDEO]

  • Coniugi di Rosciano in quarantena per il Covid escono per fare acquisti: fermati a Nocciano, scatta la denuncia

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

Torna su
IlPescara è in caricamento