rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Montesilvano Montesilvano

Rompe finestrino di un'auto per rubare ma si ferisce, uomo domiciliato a Montesilvano individuato con le analisi del Ris

Il fatto risale alla tarda serata dello scorso 24 agosto ma l'uomo di 44 anni è stato individuato grazie al sangue perso dopo essersi ferito

Aveva messo a segno un furto a Francavilla al Mare lo scorso 24 agosto ma per rubare una borsa all'interno di un'automobile si era ferito perdendo sangue dopo aver rotto il finestrino con un pugno.
E proprio con quelle tracce ematiche lasciate dal malvivente i carabinieri sono riusciti a risalire all'autore del furto.

Come riferisce ChietiToday, a essere denunciato per furto aggravato è stato un uomo di 44 anni di origine moldava ma domiciliato a Montesilvano. 

Il 44enne, dopo essersi introdotto nei locali garage di una palazzina privata a ridosso della zona ciclopedonale, attirato da una borsa lasciata sul sedile di una delle auto parcheggiate, aveva rotto il finestrino con un pugno, procurandosi delle ferite, riuscendo comunque a impossessarsi della refurtiva, ovvero denaro contante per circa 500 euro, allontanandosi subito dopo.

Le indagini, avviate immediatamente dopo i fatti, hanno permesso di repertare tracce ematiche lasciate sul veicolo e su di un panno utilizzato, presumibilmente, per tamponare la ferita che, analizzate dal reparto investigazioni scientifiche dei carabinieri di Roma, hanno consentito di estrapolare il profilo genetico del ladro, già noto alle forze dell'ordine. Nei confronti del 44enne moldavo è scattata l’accusa di furto aggravato, con proposta della misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio dal Comune di Francavilla al Mare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rompe finestrino di un'auto per rubare ma si ferisce, uomo domiciliato a Montesilvano individuato con le analisi del Ris

IlPescara è in caricamento