rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Montesilvano Montesilvano

Aggredisce e minaccia di morte con una pistola l'ex moglie e i familiari, arrestato a Montesilvano

Fondamentale la richiesta di aiuto della donna che ha consentito l'immediato intervento dei carabinieri che hanno tratto in arresto un giovane di 30 anni

Avrebbe aggredito e minacciato di morte con una pistola l'ex moglie e i familiari.
Per questo motivo un giovane di 30 anni di Montesilvano è stato tratto in arresto dai carabinieri della locale Compagnia.

Il fatto risale alla serata di mercoledì 24 maggio quando alla centrale operativa di Pescara è pervenuta una richiesta di intervento da parte di una donna la quale, estremamente allarmata, ha riferito che il proprio ex marito si era presentato nei pressi della sua abitazione e che stava aggredendo lei e i suoi familiari oltre a minacciarli di morte attraverso l’uso di una pistola.

Di conseguenza, nel giro di pochi minuti sul posto sono giunte due pattuglie della Compagnia carabinieri di Montesilvano che una volta sopraggiunte, hanno provveduto a immobilizzare immediatamente il 30enne per poi procedere a un’attività di perquisizione personale e sul veicolo a lui in uso. Una volta stabilita una condizione di sicurezza, i militari hanno raccolto la denuncia delle vittime che in quella sede hanno raccontato di ripetuti comportamenti aggressivi e vessatori posti in essere dall’uomo che non aveva mai accettato la separazione dalla propria consorte avvenuta lo scorso mese di dicembre. Sulla scorta di quanto accertato dai militari e dei gravi elementi probatori acquisiti, il giovane è stato tratto in arresto nella flagranza di reato ed espletati gli atti di rito, è stato accompagnato nel carcere San Donato di Pescara in attesa dell’udienza di convalida che si terrà nel locale tribunale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredisce e minaccia di morte con una pistola l'ex moglie e i familiari, arrestato a Montesilvano

IlPescara è in caricamento