Sabato, 13 Luglio 2024
Montesilvano Montesilvano

Tutto pronto per la ventiquattresima edizione del "Trofeo San Sebastiano" a Montesilvano per unire calcio e solidarietà

Presentata questa mattina l'edizione 2023 del torneo di calcio che vedrà in campo cinque squadre in rappresentanza delle forze dell'ordine dal 13 gennaio al 6 febbraio al Palaroma

Con l'inno d'Italia intonato dal tenore Claudio Roncone, si è aperta la presentazione della 24esima edizione del "Trofeo San Sebastiano solidarietà e sport" che andrà in scena dal 13 gennaio al 6 febbraio nel Palaroma di Montesilvano dove si affronteranno cinque formazioni in rappresentanza delle forze dell'ordine ovvero squadre di carabinieri, guardia costiera, polizia di stato, guardia di finanza e polizia locale, quest’ultima detentrice del titolo. 

A presentare l'evento il sindaco Ottavio De Martinis, l’assessore alla Polizia locale Lino Ruggero, il comandante della polizia locale Nicolino Casale e l’allenatore del Gruppo sportivo Roberto Marzoli, il comandante dei carabinieri di Montesilvano Roberto Lunardo, il tenente del Gruppo Guardia di Finanza di Pescara Pietro Sansini, il capitano di vascello della guardia costiera Marcello Notaro, il vice questore aggiunto  della polizia di stato di Pescara Pierpaolo Varrasso, i rappresentanti delle squadre che prenderanno parte al Trofeo San Sebastiano 2023 e l’ex biancazzurro Danilo Ronzani.

De Martinis ha evidenziato l'aspetto solidale della manifestazione, che ha permesso di raccogliere derrate alimentari per le persone indigenti e di giocattoli per i più piccoli.

"Ci sono tutte le componenti per la socializzazione, l’amicizia e un sano agonismo. Un ringraziamento a coloro che hanno aderito, a tutti i cittadini che nei giorni scorsi hanno donato prodotti alimentari per la Befana del vigili e alla nostra polizia locale, in particolare al comandante Casale e all’allenatore Roberto Marzoli”. Il vicequestore Varrasso per la polizia di Stato e a nome del questore Liguori: “È bello collegare l’aspetto sportivo con quello nobile della solidarietà. Vincerà sicuramente l’aspetto agonistico, ma anche quello della solidarietà, che non è mai secondario. Buon torneo a tutti!”.

Il tenente Sansini della guardia di finanza ha ringraziato il sindaco De Martinis: “Lo sport e i valori della solidarietà sono un’accoppiata vincente. La squadra della polizia locale nel corso degli anni è diventata ormai imbattibile – ha proseguito ironicamente - e speriamo si possano affermare anche altri quintetti. Buona manifestazione a tutti!”. 

Il capitano dei carabinieri Lunardo partecipa all’evento per la prima volta: “Mi associo al pensiero espresso dai colleghi. Conosco da poco l’iniziativa essendo arrivato a settembre. Intendo rimarcare che, oltre all’aspetto agonistico, la finalità benefica è la cosa principale da tenere in considerazione. Oltre al lato sportivo i carabinieri, così come le altre forze di polizia, ci tengono a rimarcare il nobile scopo della solidarietà”. 

Il capitano di vascello della guardia costiera Marcello Notaro ha ringraziato l’amministrazione comunale per l’invito: “L’unione delle forze di polizia sarà un elemento straordinario, un esempio anche per la cittadinanza che vedrà schierate insieme quelle a terra e quelle a mare. Gli aspetti della solidarietà e dello sport saranno i principali protagonisti. Che vinca il migliore!”.

Nicolino Casale, comandante della polizia municipale di Montesilvano come padrone di casa assieme al sindaco e all'assessore Ruggero, ha accolto gli intervenuti e la guardia costiera che per la prima volta partecipa all'iniziativa:

"Lo sforzo agonistico dei partecipanti darà la possibilità di centrare obiettivi solidali importanti. La sinergia e la lealtà in campo mi piacciono, ma vorrei sottolineare anche il feeling particolare della polizia locale con le altre forze anche fuori dal rettangolo di gioco. Buon torneo a tutti!”. 

L'assessore Lino Ruggero: “Non posso che complimentarmi per l’organizzazione del torneo, se siamo arrivati a 24 edizioni un motivo c’è ed è sicuramente dovuto, oltre all bravura di tutti i partecipanti, alla perfetta organizzazione della nostra polizia locale. Nulla è stato lasciato al caso e in questi anni ci sono stati degli elementi importanti come la volontà e la forza di determinazione. Ringrazio il sindaco De Martinis e il comandante Casale per questa opportunità di unire anche in questa edizione l’utile al dilettevole: lo sport e la solidarietà. Buon torneo!”. La presentazione si è conclusa con il "Va Pensiero" di Giuseppe Verdi cantato dal maestro Roncone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutto pronto per la ventiquattresima edizione del "Trofeo San Sebastiano" a Montesilvano per unire calcio e solidarietà
IlPescara è in caricamento