menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Montesilvano, tolleranza zero per gli abusivi nelle case popolari

Non solo sgomberi e contrasto agli abusivi nelle case popolari, ma anche la richiesta tramite la Soget degli affitti arretrati per i morosi per un totale di circa 220 mila euro da parte del Comune

La recente e felice risoluzione dell'alloggio popolare occupato abusivamente ha sollevato nuovamente il problema delle assegnazione delle case popolari in via definitiva o temporanea.

Dopo il caso di via Rimini, l'assessore alle Politiche della Casa Ottavio De Martinis ha fatto il punto della situazione dell'ultimo biennio facendo registrare cifre molto confortanti.

Ben quattro le procedure di sfratto eseguite, con le rispettive abitazioni assegnate a nuovi inquilini aventi diritto.

Molte le pratiche in via di esecuzione per morosità o scadenza dei termini di locazione che il Comune, in collaborazione con la Soget, ha avviato per il recupero di circa 220mila euro pari alle quote complessive mai versate dagli occupanti.

Procede a ritmo serrato anche l'iter delle graduatorie per l'assegnazione degli alloggi di edilizia popolare per un totale di 310 appartamenti dislocati in via Verrotti, via Aldo Moro, via Rimini, via Foscolo, via Di Vittorio e via Cadorna, tutti di proprietà dell'Ater.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento