rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Montesilvano Montesilvano

Nuova denuncia di Rifondazione: "A Montesilvano ancora uno sversamento di liquami in mare dopo la pioggia" [FOTO]

Il segretario provinciale Di Sante segnala l'ennesimo sversamento di liquami in occasione di forti piogge a Montesilvano

Ancora uno sversamento di liquami ed acque nere in mare a Montesilvano. La denuncia arriva ancora una volta da Rifondazione Comunista, con il segretario provinciale Di Sante che ha scattato alcune foto dopo le piogge di ieri, con spiaggia ed acqua che diventano nere e maleodoranti per lo sversamento avvenuto nella spiaggia libera fra gli stabilimenti "Rosa dei venti" e Bagni Giulietta" ed anche in altri punti, a partire dal fosso di scolo del pontile davanti a via Finlandia.

Di Sante chiede infatti, come previsto dalla delibera della giunta regionale del 25 maggio, che il Comune di Montesilvano attivi il divieto temporaneo di balneazione per almeno 48 ore:

Pertanto il sindaco Ottavio De Martinis tempestivamente e precauzionalmente, in base alla normativa regionale, emani un’ordinanza temporanea di divieto di balneazione nei punti interessati dagli sversamenti per la tutela della salute dei bagnanti e provveda alla necessaria opera di informazione.

L'Aca poi, auspica il segretario di Rifondazione, deve attivarsi per verificare i punti di immissione delle acque contaminate, per scongiurare nuovi episodi simili, verificando se i fossi di scolo nel loro percorso dalla collina intercettano altri scarichi, garantendo sicurezza e trasparenza ai cittadini per tutelare l'ambiente e la salute dei bagnanti, considerando che con i cambiamenti climatici eventi atmosferici intensi e di breve durata saranno sempre più frequenti.

Sversamento liquami Montesilvano

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova denuncia di Rifondazione: "A Montesilvano ancora uno sversamento di liquami in mare dopo la pioggia" [FOTO]

IlPescara è in caricamento