rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Montesilvano Montesilvano

"La memoria in un viaggio": gli studenti del liceo D'Ascanio chiamati a riflettere sulla mafia

La manifestazione di questa mattina rientra nel premio nazionale intitolato a Paolo Borsellino su iniziativa di Lions, Comune, Ministero, Università e Polizia

L'auto della scorta di Giovanni Falcone, ridotta ad cumulo di ferraglie e racchiusa in una teca, è stata mostrata oggi in largo Venezuela ai giovani studenti di Montesilvano, chiamati a riflettere su quanto accaduto il 23 maggio del 1992. Quella Fiat Croma marrone, sulla quale viaggiavano il giudice con la moglie Francesca Morvillo e gli agenti Vito Schifani, Antonio Montinaro e Rocco Dicillo, aveva un nome in codice: "Quarto Savona 15". E' diventata il macabro simbolo della strage di Capaci che causò anche 23 feriti in quel tremendo attentato di Cosa Nostra. Questa iniziativa rientra nel premio nazionale "Paolo Borsellino" che vede il supporto di Lions, Comune di Montesilvano, Ministero dell'Istruzione, Università e ricerca scientifica e la Polizia di Stato.

Incontro mafie Liceo D'Ascanio Montesilvano

Tra i partecipanti all'incontro condotto da Alessandra Angelucci e Graziano Fabrizi, c'è stata anche la signora Tina Montanaro, vedova di Antonio, e il parroco del quartiere Scampia di Napoli, don Aniello Manganiello. Presenti diverse autorità, a partire dal prefetto di Pescara Gerardina Basilicata, in compagnia del questore Francesco Misiti, del generale Carlo Cerrina, comandante della Legione Carabinieri Abruzzo e Molise, del colonnello Marco Riscaldati, comandante provinciale dei Carabinieri di Pescara, del procuratore generale della Corte d'Appello dell'Aquila Pietro Mennini, dell'imprenditore nonché testimone di giustizia Luigi Leonardi, della dirigente scolastica Natalina Ciacio e Nisla Forcucci dei Lions Montesilvano. Sono intervenuti il Sindaco Maragno e l'ideatore del premio, Leo Nodari, con la presidente Gabriella Sperandio. La cantante Francesca Martinelli ha interpretato il brano di Giorgio Faletti "Signor tenente".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La memoria in un viaggio": gli studenti del liceo D'Ascanio chiamati a riflettere sulla mafia

IlPescara è in caricamento