menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Polemiche sul nuovo stabilimento balneare della guardia di finanza in costruzione a Montesilvano

Lo chalet verrà realizzato a sud di Bagni Bruno. Il comitato Saline Marina Pp1 chiede inoltre una revisione del piano demaniale marittimo comunale, con l'equa distribuzione di spiagge libere e attrezzate

Come previsto dalla variante al piano spiaggia del 2017, nel tratto di spiaggia libera adiacente la concessione balneare Bagni Bruno, lato sud, sorgerà a breve un nuovo stabilimento che sarà gestito dalla guardia di finanza. L'opera, autorizzata all'epoca dall'ex sindaco Maragno, avrebbe portato a dei cambiamenti inevitabili relativi alla destinazione e distribuzione dei tratti di spiaggia pubblica che, come previsto dalla legge, devono coprire il 20% della risorsa territoriale cittadina. Pertanto, là dove sorge il cantiere la spiaggia dovrebbe diventare presto privatizzata, mentre l'area sabbiosa vicino lo scolo fognario in zona Grandi Alberghi è stata già adibita a spiaggia libera, ma con priorità per chi soggiorna in hotel. Una decisione che fa storcere il muso ai residenti del quartiere Pp1 che chiedono spiegazioni.

Della questione si fa portavoce Giuseppe Di Giampietro:

"È un ulteriore passo di privatizzazione del demanio marittimo, sempre più sottratto all'uso pubblico gratuito delle fasce deboli della società, assegnandone il godimento ai paganti, categorie speciali, clienti degli alberghi. Vale la pena ricordare anche la vergognosa eliminazione, dell'estate scorsa, delle spiagge accessibili per i diversamente abili, con il pretesto del Corona Virus. Il piano demaniale marittimo va rivisto. Le spiagge libere devono essere accessibili a tutti, attrezzate e dotate dei servizi essenziali. Il tutto va fatto senza trascurare le aree naturalistiche e i progetti di fitodepurazione".

Secondo il comitato di quartiere Pp1, nel cantiere del nuovo stabilimento balneare mancherebbe il cartello con i dati del progetto come previsto dalla normativa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento