menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovi servizi e migliore inclusione nella spiaggia accessibile di Montesilvano

Sopralluogo questa mattina, martedì 2 febbraio, sul lungomare nel nuovo tratto di litorale individuato all'altezza di viale Europa

Sopralluogo sul lungomare di Montesilvano dove è stato individuato un nuovo tratto di arenile nel quale realizzare la spiaggia accessibile ai disabili.
Il sindaco Ottavio De Martinis, il consigliere delegato alla Disabilità, Giuseppe Manganiello, il dirigente al Demanio, Gianfranco Niccolò e il responsabile dell’ufficio DisAbili Claudio Ferrante, hanno individuato la nuova area della spiaggia accessibile, situata all’altezza di viale Europa.

«Lo spazio è senza dubbio migliore», dichiara il primo cittadino, «per la sicurezza e per una serie di servizi fissi, che si potranno realizzare. Abbiamo individuato insieme agli uffici anche i dei nuovi parcheggi per i disabili e gli scivoli in modo da rendere fruibile l’accesso in spiaggia. Realizzeremo un ingresso e un’uscita differenti per evitare assembramenti e per sfruttare al massimo tutti gli spazi a disposizione. Nei prossimi giorni convocheremo anche le associazioni per svelare tutti i dettagli del progetto. Resterà sempre a disposizione delle persone con disabilità e delle loro famiglie l’altra spiaggia accessibile nelle vicinanze del mercatino ittico». 

Così commenta il consigliere delegato Manganiello: «Con l’individuazione di questa nuova area la spiaggia accessibile del 2021 compie un salto di qualità sia in tema di servizi sia in tema di inclusione. Inoltre, negli anni passati, il tratto di spiaggia precedente presentava numerosi problemi perché in caso di pioggia si riempiva d’acqua e spesso le persone con disabilità non potevano usufruire più dell’arenile bagnato. Considerato anche l’enorme successo dell’iniziativa portata avanti lo scorso anno dagli stabilimenti balneari, quando undici di loro hanno messo a disposizione delle postazioni gratuite per i disabili, stiamo valutando la possibilità di ripetere il progetto, che arricchisce ancora di più l’offerta per le tantissime persone con disabilità».

«La scelta del sindaco di spostare la spiaggia di pochi metri è senza dubbio un’idea geniale», conclude Ferrante, «l’area è più vasta e si trova in una zona che favorisce l’inclusione delle persone con disabilità. Nel sopralluogo con il dirigente Niccolò abbiamo individuato anche dove collocare i vari servizi, che resteranno fissi negli anni, gli ingressi e gli scivoli. Per evitare problemi di sicurezza e, seguendo le disposizioni in materia di Covid, inseriremo un numero superiore di palme. La spiaggia accessibile è stata sempre molto frequentata non solo dai residenti, ma anche dai turisti che hanno mostrato grande entusiasmo per il progetto, incrementando negli anni il turismo accessibile. Dal 2009 infatti abbiamo portato avanti le spiagge accessibili, diventando un modello per l’intera costa adriatica».

spiaggia accessibile montesilvano-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento