Montesilvano Montesilvano

Montesilvano, spaccate le vetrine di tre negozi in centro

Fondamentale l'intervento di un vigilantes, allertato da un cittadino. Non dovrebbe trattarsi di tentativo di furto, ma soltanto di una stupida bravata compiuta da ubriachi

Altre tre vetrine spaccate in pieno centro a Montesilvano. A differenza dell'episodio avvenuto lo scorso 21 ottobre, stavolta i malintenzionati non hanno messo in atto nessun tentativo di furto, ma solo un gesto vandalico, inqualificabile e privo di ogni logica.

Le porte di ingresso di Svapoteca, Erbantica e Casa del Caffè sono state forzate provocando danni ai titolari degli esercizi siti l'uno vicino all'altro, tra via San Domenico e corso Umberto a Montesilvano. Ad accorgersi della manomissione è stato un cittadino che ha immediatamente chiesto l'intervento di un addetto alla sorveglianza che stava lavorando in zona.

TRE FURTI CON SPACCATA A MONTESILVANO

Il vigilantes, dopo una prima ispezione ha poi chiamato i carabinieri per i rilievi e le indagini del caso. I militari li hanno identificati e probabilmente al momento dei fatti erano ubriachi. Intanto è di questa mattina la notizia dell'arresto di R.M.A. 33 anni, che il 21 ottobre scorso si era reso protagonista di episodi simili, prima in due bar di piazza Diaz e poi in un centro estetico dove ha compiuto un  furto. La convalida è stata poi tramutata in detenzione domiciliare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montesilvano, spaccate le vetrine di tre negozi in centro

IlPescara è in caricamento