rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Montesilvano Montesilvano

Sopralluogo del sindaco di Montesilvano De Martinis nei parchi pubblici: "Presto restyling e nuovi giochi"

Assieme all'assessore al verde pubblico Di Blasio il primo cittadino si è recato in quattro parchi per verificare le condizioni degli arredi e dei giochi per bambini

Sopralluogo in quattro parchi cittadini oggi 15 dicembre per il sindaco De Martinis. Il primo cittadino di Montesilvano, assieme all'assessore Di Blasio, si è recato nelle aree verdi per verificare lo stato di manutenzione e soprattutto lo stato delle aree giochi e degli arredi.

In alcuni parchi, fa sapere De Martinis, i giochi erano vetusti e poco inclusivi, e nei prossimi mesi si interverrà con un restyling degli arredi e delle aree ludiche, partendo dai parchi Le Vele, Le Fiabe, Giovanni Paolo II e della Libertà per poi passare ai parchi più piccoli. L'obiettivo è rendere le aree verdi più attrattive ed inclusive per i bambini, con percorsi salute per i giovani e per gli amanti dello sport. Ampliate anche le aree cani, inserendo fontane e panchine ed approfittando di questo periodo di chiusura delle aree per intervenire con i lavori.

L'assessore Di Blasio ha aggiunto:

In questo periodo abbiamo avviato degli interventi di riqualificazione nei parchi. I lavori di pulizia e decoro sono stati svolti nel corso delle ultime settimane, dallo sfalcio dell’erba alla sistemazione delle aree cani. L’invito che rivolgo è di contribuire da cittadini con buon senso civico a tenere pulita la nostra città, quando verranno riaperti i parchi chiedo a tutti di gettare i rifiuti nei cestini, ai proprietari degli amici a quattro zampe di raccogliere le deiezioni canine e di gettarle negli appositi contenitori. Rendiamo Montesilvano pulita e più bella con un’attenzione maggiore delle aree verdi da parte di tutti

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sopralluogo del sindaco di Montesilvano De Martinis nei parchi pubblici: "Presto restyling e nuovi giochi"

IlPescara è in caricamento