rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Montesilvano Montesilvano / Piazza Armando Diaz

Montesilvano, sindacati protestano davanti al Comune per l'Irpef

Dopo le proteste di Pescara, ora i sindacati attaccano l'amministrazione comunale di Montesilvano, chiedendo di rispettare gli accordi presi in materia di esenzione Irpef

Protesta questa mattina, da parte dei sindacati davanti al Comune di Montesilvano, per chiedere alla Giunta Maragno di rispettare gli accordi presi sull'esenzione Irpef.

Un centinaio di manifestanti ha partecipato al sit in, assieme ai segretari provinciali di Cgil, Cisl e Spi-Cgil, Emilia Di Nicola, Umberto Coccia e Paolo Castellucci.

La richiesta è di alzare la fascia d'esenzione dai 10 mila euro ai 12.500 euro nel 2014. Proteste anche per le aliquote scelte dalla giunta per la Tasi e Tari, tutte al massimo senza agevolazioni.

"Hanno completamente ignorato l'accordo fatto con la precedente amministrazione. Il Comune di Pescara, per l'Irpef, e' arrivato a 16.040 euro, mentre qui siamo fermi a 10mila".dichiarano i rappresentanti sindacali.

Ricordiamo che qualche giorno fa c'era stata una protesta da parte dei sindacati anche davanti al Comune di Pescara, per le stesse ragioni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montesilvano, sindacati protestano davanti al Comune per l'Irpef

IlPescara è in caricamento