menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Corrado Di Sante

Corrado Di Sante

Il questionario "Montesilvano Sicura" non piace neanche a Rifondazione Comunista

Il gruppo consiliare di sinistra si allinea al pensiero espresso dai compagni di opposizione del M5S, definendo "razzista" il modulo precompilato e spedito ai cittadini. Ecco le dichiarazioni di Corrado Di Sante

Quello che, per il Comune di Montesilvano e il gruppo di lavoro dell'università, viene visto come un problema rilevante, altro non è che un fenomeno sociale sempre esistito e che ha un suo preciso significato. L'insediamento e la permanenza temporanea o definitiva di persone straniere in territorio estero, riassunto nel termine "immigrazione", non può essere messo al pari di micro criminalità, droga e spaccio, prostituzione, atti vandalici, degrado urbano e inefficienza dei servizi pubblici.

Questa osservazione proviene dai rappresentanti di Rifondazione Comunista, che contestano la forma espositiva del questionario. Va rimarcato in ogni caso, che lo stesso è stato successivamente modificato e rettificato con l'aggiunta della parola "irregolare". Una sorta di ammissione di errore che ribadisce il pensiero di Corrado Di Sante, segretario provinciale del partito:

"L’aver aggiunto questo aggettivo è come una toppa che ingigantisce il buco. Non basta questo per lavarsi la coscienza ed edulcorare un messaggio criminalizzante prima e dopo le modifiche. È evidente l’impianto discriminatorio e razzista su cui si basa il questionario, presentato come un lavoro scientifico. Esso diventa uno strumento di propaganda per criminalizzare le differenze e i migranti, banalizzando e semplificando la complessità, ripetendo come un disco rotto l’equazione: migranti=insicurezza".

Di Sante sostiene che questo, per il consigliere delegato alla sicurezza Forconi, "è un chiodo fisso che lo tormenta da anni. La sicurezza si costruisce con gli strumenti della Costituzione che vanno dalla scuola al reddito, lavoro, casa, salute e vivibilità. Tutto il resto è razzismo", conclude l'esponente di Rifondazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento