Sabato, 13 Luglio 2024
Montesilvano Montesilvano

Erba alta e niente sfalcio, Pd e M5s contro l'amministrazione: "A Montesilvano i soliti ritardi a danno del decoro e la salubrità" [FOTO]

I consiglieri comunali d'opposizione accusano le scelte fatte per la gestione del verde e dunque per affidare i lavori di sfalcio e taglio dell'erba e chiedono di fare un bando quinquennale per far sì che vi sia continuità nella gestione del servizio

“Soliti ritardi” da parte dell'amministrazione nello sfalcio e il taglio dell'erba nei giardini e nelle aree pubbliche del Comune. A denunciarlo, parlando di situazione che crea degrado e anche pericoli dal punto di vista igienico-sanitario, sono i consiglieri comunali del Partito democratico e del Movimento 5 Stelle del Comune di Montesilvano ovvero per i dem Enzo Fidanza, Romina Di Costanzo e Antonio Saccone e per i pentastellati Gabriele Straccini e Giovanni Bucci.

Erba alta nei parchi e le aree verdi: la denuncia dei consiglieri Pd e M5s del Comune di Montesilvano

Tante, sostengono, le segnalazioni che sono arrivate dai cittadini e che la situazione sia fuori controllo lo averebbero constatato anche loro. “Purtroppo per scelte politiche dell’amministrazione, l’affidamento dell’appalto prevede l’indizione di un bando di gara che contempla tra l’altro uno spacchettamento del servizio a più ditte cosa che, come ribadito più volte dall'Anac, non andrebbe fatta in quanto il frazionamento in lotti consente di aggirare la soglia dei 150mila euro trattandosi di un importo doppio – denunciano i consiglieri d'opposizione -. Si è da poco conclusa la fase di apertura delle buste della gara, quando la città è invasa da incuria e dall’erba alta. Eppure il bilancio è stato approvato a marzo scorso con lo stanziamento di oltre 308 mila euro e dunque, consapevoli dei tempi di lavoro legati alla manutenzione, ci sarebbe stato ampio margine per attivarsi fin da subito per evitare questi ritardi, le cui conseguenze sono sotto gli occhi di tutti”.

“La mancata attivazione nei tempi ha comportato altresì anche quest’anno, come negli anni passati, interventi residui di potatura degli alberi fuori periodo previsto e dunque irrispettosi della nidificazione dell’avifauna e delle norme di riferimento, come da regolamento comunale – aggiungono -.Pertanto, anziché indire bandi biennali, che accumulano ritardi, chiedendo ai cittadini comprensione e pazienza, sarebbe stato opportuno optare per un bando di gara almeno quinquennale che puntasse in modo inequivocabile e rigoroso sulla qualità del servizio, sulla tempestività degli interventi e sull’efficienza, senza frazionamento alcuno al fine di individuare un soggetto affidatario che svolgesse il lavoro assegnato, con impegno e responsabilità – concludono Pd e M5s - nella cura del nostro territorio comunale come merita”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Erba alta e niente sfalcio, Pd e M5s contro l'amministrazione: "A Montesilvano i soliti ritardi a danno del decoro e la salubrità" [FOTO]
IlPescara è in caricamento